SARONNO- Continua l’attività  dell’Arma sul territorio, per controllare e contrastare la vendita di sostanze stupefacenti nei boschi. Le Forze dell’ordine stanno infatti monitorando la situazione della zona al confine con il comasco e vicino al Parco del Lura, per limitare la vendita di sostanze stupefacenti. L’obiettivo infatti è quello di contrastare gli spacciatori che, sempre più spesso, si trovano nelle zone boschive tra Saronno e il comasco per vendere le loro dosi.

Nei giorni scorsi, i Carabinieri hanno effettuato anche vari servizi di prevenzione all’interno dei boschi, nel corso dei quali hanno messo in fuga alcuni presunti spacciatori. E non è tutto perché, con l’ausilio del personale dei comuni adiacenti alle zone in cui sono avvenuti i controlli, inoltre, sono state bonificate alcune aree che erano state adibite a bivacchi e postazioni per lo spaccio. Il materiale rinvenuto è stato in parte sequestrato per il prosieguo delle indagini, in parte smaltito.

03032017