COGLIATE – Nascondeva la droga sotto il divano di casa: i carabinieri, facendo irruzione nella sua abitazione, hanno arrestato un ventiduenne che pur formalmente residente a Lentate sul Seveso in realtà abitava in centro a Cogliate. E che, secondo gli investigatori, utilizzava il suo alloggio come luogo di spaccio.

Proprio partendo da alcune indicazioni raccolte nel mondo dei tossicodipendenti militari sono arrivati al suo indirizzo e nelle scorse ore hanno deciso di compiere una perquisizione, ed hanno fatto centro: lo sostanza stupefacente era finita direttamente sotto il divano, i tutori dell’ordine hanno trovato ben 155 grammi di marijuana mentre dietro il comodino, in camera da letto, c’erano una decina di dosi di hascisc. Ad inguaiare il ragazzo anche la circostanza che avesse adibito una stanza a luogo di preparazione delle dosi, c’era tutto il necessario per il confezionamento. Una serie di circostanze che hanno portato i carabinieri a ritenere di non trovarsi di fronte ad un giovane che semplicemente si era “fatto la scorta” ma ad un vero e proprio spacciatore. E d’altra parte al riguardo avevano già anche raccolto le testimonianze di alcuni acquirenti.

(foto archivio: precedente sequestro di droga nella zona)

07032017

1 commento

Comments are closed.