SARONNO – Rapina ad un giovane sul Milano-Saronno di Trenord, i due responsabili sono stati adesso arrestati dai carabinieri. L’episodio era accaduto venerdì 3 marzo quando un 28enne era stato derubato sul treno diretto nella città degli amaretti; il fatto era accaduto all’altezza della stazione di Garbagnate Milanese quando i malviventi aveva rapinatore il passeggero, togliendoli di mano valigia e telefonino, per poi scendere allo scalo e dileguarsi.

Tramite le immagini della videosorveglianza i militari dell’Arma sono risaliti sino a loro: hanno entrambi 20 anni, uno è italiano e l’altro originario del Perù, e malgrado la giovane età sono volti già noti alla giustizia. I carabinieri sono andati direttamente nelle loro abitazioni e li hanno arrestati. Nel corso di una perquisizione a casa del peruviano sono stati trovati anche 100 grammi di hascisc, materiale per confezionare le dosi e due bilancini di precisione; motivo per cui oltre che di concorso in rapina è stato chiamato a rispondere di detenzione di stupefacenti, ai fini dello spaccio. Valigia, relativo contenuto e telefonino rubati al viaggiatore sono stati recuperati e restituiti al legittimo proprietario.

(foto archivio)

08032017

1 commento

  1. spero che lo sciopero odierno venga fatto oltre che per il vs contratto anche per invocare a gran voce e nell’interesse di tutti più sicurezza e controlli.
    Poi se sono volti noti alla giustizia allora mi cadono le braccia…

Comments are closed.