SARONNO – “Chiediamo al sindaco Alessandro Fagioli se questa sera passeggerà alla via crucis del cardinal Angelo Scola in centro a Saronno ignorando che a pochi passi i drogati del Telos hanno occupato uno stabile pubblico. Si rende conto Fagioli che non sta facendo la cosa più importante che ha caratterizzato la sua campagna elettorale? Li lascerà pascolare ignorandoli”.

Luciano Silighini Garagnani del movimento “L’Italia che verrà” attacca il sindaco dopo che gli attivisti del centro sociale hanno occupato l’ex Collocamento.

Non è vergognoso e ipocrita che la Lega Nord proponga ai cittadini volantini, manifesti e slogan parlando di sicurezza quando alla prova dei fatti dimostra di essere alla stregua della più inutile lista civica di sinistra estrema nel paesino più sperduto della penisola.? Io da uomo di destra ho brividi e vergogna nel vedere Saronno ridotta così. Al prossimo turno elettorale per coerenza si presentino con Vendola e Pistoia visto che sono uguali.

10032017

2 Commenti

  1. Ma va là! Il compagno Scola e tutti i suoi seguaci vanno d’amore e d’accordo coi telossini! #lovewins

  2. Per prima cosa la legge dovrebbe fare pagare immediatamente i muri imbrattati da questi inutili personaggi da galera immediata. Fosse per il Sindaco sarebbero tutti in galera, il problema viene da lontano da una sinistra schifosamente disastrosa ed inutile. Tutto doveva essere fermato subito. Oggi quanti soldi sono stati spesi inutilmente per degli emeriti imbecilli, questi sono il futuro ? per fortuna che a breve tutto cambiera’, e’ questione di poco tempo, ma dove siamo, nemmno nei posti piu’ comunisti si accettano sti invertrebati ed inutili ! Chi paga tutti gi agenti, le uto, il gasolio, ecc..ecc

Comments are closed.