UBOLDO – Tanto pubblico e poche emozioni al centro sportivo dell’oratorio di Uboldo dove oggi pomeriggio è tanto in scena il derby tra Projuventute e Airoldi. La squadra ospite reduce dalla sconfitta di settimana scorsa dalla sfida con la saronnese Amor scende in campo con la voglia di vincere ma la grinta della Projuve, che arriva da 7 vittorie consecutive, è davvero un gran ostacolo.

I padroni di casa dominano per praticamente tutta la partita, corrono e costruiscono tanto soprattutto con Regalati che continua ad arrivare davanti a Fusetti senza però mai centrare la porta.

A sbloccare il risultato è Meloni al 18′ con una bella azione con l’incontenibile Regalati. Il portiere esce dall’area nella speranza di fermarli ma Meloni lo supera e insacca. Al 36′ il pareggio degli ospiti con Lobianco che, su punizione da limite dell’area grande, realizza un gran tiro imprendibile per Conchet.

Partita con il lutto al braccio per l’Airoldi per la scomparsa, il funerale è stato celebrato ieri, dello storico presidente Giovanni Sozzi. A ricordare il numero uno della società origgese anche un minuto di raccoglimento da parte delle squadre in campo prima della partita e le condoglianze da tutta la dirigenza della Projuventute.

Projuventute – Airoldi 1-1
PROJUVENTUTE Conchet A., Lonetto (9′ st Calendi), Moneta, Flores, Turconi, Conchet C., Panaia, Morandi, Regalati (42′ st Roatti), Meloni, Geron (19′ st Mazzola). A disposizione Colombo M., Algeri, Cavalletto, Frasson. All. Napolitano
AIROLDI Fusetti, Pironti S., Salvo (28′ st Giusto), Petrarca (19′ st Gariboldi), Colleoni, Triacca, Ferrario (18′ st Riva), Pilato, Bocaletti, Lobianco, Brunelli. A disposizione Perini, Vidovich, Bianchi, Marano. All. Marrella
Marcatori: s.t.: 18′ Meloni (P), 36′ Lobianco (A).

12032017