GERENZANO – Una strepitosa Gerenzanese mette ko un Amici dello Sport Cas Sacconago che veleggia nelle alte sfere della classifica, con merito e in modo che non lascia spazio a recriminazioni. Una prestazione sontuosa dei ragazzi di mister Fabian Valtolina; che, in campo, hanno messo cuore e grinta, giocando da vera squadra, tutti insieme appassionatamente.

Dopo appena un minuto del primo tempo, viene atterrato l’attaccante del Sacconago e l’arbitro non ha dubbi: calcio di rigore. Gli ospiti battono dal dischetto, ma il portiere De Candia (foto) para in tuffo e la difesa respinge. Passano neanche 10 minuti e la Gerenzanese passa in vantaggio: gran palla per Giammella, che mette in mezzo forte e rasoterra, dove Zumbè, da attaccante di razza, anticipa tutti e di piatto infila in rete: 1-0. Gli ospiti sembrano accusare il colpo e dopo il rigore sbagliato e il gol subito capiscono che non sarà una partita facile, come poteva sembrare prima del fischio d’inizio. Tant’è vero che non ci sono azioni pericolose da registrare per gli ospiti, che premono ma senza creare grossi pericoli… anzi è la Gerenzanese con Giammella, alla fine del primo tempo, su azione di contropiede ad avere la palla del 2-0, ma a tu per tu con il portiere, un po’ spostato sulla sinistra, entra in area, ma il suo tiro in diagonale è respinto dall’estremo difensore ospite. Il secondo tempo comincia con il Cas che preme alla ricerca del pareggio, ma non va oltre a una supremazia del campo, senza creare pericoli, fino alla mezz’ora del secondo tempo, quando su un lancio lungo in area, l’attaccante ospite riesce a girarsi e dal dischetto del rigore, fa partire un tiro che ancora, miracolosamente, De Candia devia in calcio d’angolo. È questa l’unica azione veramente pericolosa, perché poi, in contropiede si scatena la Gerenzanese. Siamo ormai a 5 minuti dalla fine quando Rimoldi con una gran galoppata, partendo dal centrocampo, scambia con l’attaccante Costanzo, entrato da poco, si presenta in area e, dalla destra, fa partire un diagonale secco e imprendibile x il portiere ospite, che si infila nell’angolino basso: 2-0. Sembra finita, ma c’è ancora gloria per Costanzo, giovane promettente, appena maggiorenne, proveniente dalla Juniores, che in contropiede infila il terzo gol: 3-0.
Cristiano Borghi

19032017