SARONNO – Continuano i controlli della polizia locale al mercato cittadino per garantire la sicurezza dei consumatori e una corretta concorrenza tra i venditori. La polizia ha consegnato ieri mattina due verbali scaturiti dall’attività di verifica realizzata nella precedente edizione del mercato cittadino.  

Il primo verbale è stato consegnato ad un venditore di frutta e verdura di nazionalità egiziana che non aveva rispettato le norme sulla “trasparenza”. Al suo banco i cartellini dei prodotti non indicavano il calibro e la provenienza della merce. Per lui è arrivata una multa di 1100 euro.

C’è stata una verifica anche sulle bilance, come già il mese scorso, e ad un ambulante di Bergamo è stata consegnato un verbale da 600 euro: quella del suo banco di vendita, un autonegozio, non era stata revisionata secondo tempi e modalità di legge; lo stesso copione che un mese fa aveva riguardato un suo collega egiziano ma abitante a Milano. I controlli, realizzati su input dell’assessorato alla partita, proseguiranno anche nelle prossime settimane.

(foto archivio)

23032017

3 Commenti

  1. I mercatari vanno eliminati. Igiene zero, 98/100, oramai solo venditori stranieri,qualità scadente.

  2. Escludendo i veri operatori che da anni operano al mercato,tutti gli altri Improvvisati devono essere controllati.Ne va la salute dei cittadini.

Comments are closed.