SARONNO – Ha iniziato mercoledì a scontare la pena che gli è stata comminata per essersi messo al volante dopo aver alzato troppo il gomito. E’ agli arresti domiciliari, dove dovrà rimanerci per 6 mesi, il 47enne marocchino condannato per guida in stato di ebbrezza per un episodio avvenuto nel 2011.

Negli ultimi giorni i militari della compagnia di Saronno hanno arrestato lo straniero che vive da tempo nella città degli amaretti. Si sono recati nella sua abitazione e dopo il disbrigo delle pratiche burocratiche per il marocchino sono iniziati gli arresti domiciliari. Per sei mesi non potrà allontanarsi da casa, salvo particolare motivazioni, preventivamente concordate con l’autorità e le forze dell’ordine.

Oltre 6 anni fa era stato sorpreso al volante di un auto in stato di ebbrezza. Il suo comportamento aveva insospettito i carabinieri che lo avevano sottoposto ad un test con l’etilometro trovando conferma del fatto che l’uomo avesse alzato parecchio il gomito prima di salire sulla sua vettura. Terminato l’iter giudiziario si è arrivati alla condanna ed ora l’uomo sconterà la propria pena.

25032017

2 Commenti

Comments are closed.