SARONNO – Lunedì scorso si è tenuta al liceo scientifico saronnese GB Grassi la posa del busto, realizzato dal docente di arte pABLO Carnevale, del medico, zoologo e scienziato che ha dato il nome all’istituto.
Nel tardo pomeriggio studenti, professori, ex alunni e genitori si sono radunati nell’atrio della scuola dove il dirigente scolastico Clelio Crippa ha tenuto il discorso di apertura. Presenti anche il sindaco Alessandro Fagioli con il collega di Rovellasca Renato Brenna, il presidentre delk consiglio comunale Raffaele Fagioli e l’assessore alla Cultura Lucia Castelli.
Dopo aver scoperto il busto di bronzo, posizionato nell’atrio della scuola, i presenti si sono accomodati in aula magna dove hanno assistito a una intervista immaginaria tra GB Grassi interpretato da Andrea Leonetti, membro del gruppo teatrale e una ex studentessa che ha frequentato il liceo.

Terminato lo scambio di battute ha preso la parola la docente Anna Farina che ha raccontato al pubblico la vita di Giovanni Battista Grassi, evidenziando anche l’importanza di Saronno nell’istruzione dello scienziato. La serata è proseguita con una reale intervista tra due ex alunni della scuola Enrico Rotondi, giornalista, e Raffaele Cattaneo, presidente di Regione Lombardia Per concludere ha parlato il presidente del consiglio d’istituto, Alberto Rimoldi. Gli ospiti hanno concluso la serata con un rinfresco e in sottofondo le canzoni interpretate da una delle band della scuola. Anche il giorno seguente durante l’intervallo studenti e docenti hanno potuto assistere alla rappresentazione di Andrea Leonetti nelle vesti di GB Grassi.
Andrea Bianchi

30032017