CARONNO PERTUSELLA – E’ probabilmente la vettura per le forze dell’ordine più bella del mondo quella che è stata realizzata a Caronno Pertusella.

E’ una bella storia a lieto fine quella che vede protagonista una Ferrari, la polizia locale e la carrozzeria Marazzi di Caronno Pertusella.

Nel settembre 2015 è stata sequestrata alla criminalità organizzata una Ferrari 458 spider. L’auto è stata affidata, grazie alle leggi antimafia, che stabiliscono la confisca di beni mobili sequestrati e il loro affido da parte del tribunale in custodia giudiziale agli organi di polizia che ne facciano richiesta, alla polizia locale di Milano per progetti di educazione alla legalità.

Ad trasformare la vettura è stata proprio l’esperienza e la professionalità della carrozzeria Marazzi.

La Carrozzeria Marazzi, con una storia di 67 anni alle spalle, è nota perlopiù per le sue vetture blindate per gli enti governativi e per la realizzazione di veicoli speciali per le forze di polizia per conto delle maggiori case automobilistiche.

“Quando siamo stati coinvolti nella realizzazione di questa vettura – spiega il responsabile del progetto – abbiamo impiegato solo qualche istante per dare la nostra disponibilità, intuendo fin da subito lo scopo istituzionale dell’impresa”.

La grande innovazione risiede nella specificità della realizzazione, il veicolo infatti è stato profondamente modificato nella struttura del tetto per poter alloggiare i due lampeggiatori Intav Evo, che integrano nella loro piccola dimensione le stesse funzionalità estese di una barra luminosa di dimensioni estremamente maggiori. Elemento questo abitualmente visibile su altre applicazioni estreme di questo tipo, ma che oltre a distorcere lo stile della vettura, limita fortemente sia la dinamica del veicolo, sia la capacità, in questo caso, di aprire il tetto trattandosi di una spider.Il design, che vuole ricordare volutamente i “periscopi” delle vetture “sport” da corsa degli anni Settanta, ha consentito di annullare sostanzialmente l’impatto aerodinamico dei dispositivi addizionali, mantenendo inalterate le prestazioni del veicolo.

Completano la dotazione una livrea aggressiva studiata dalla Art Lantis di Origgio, partner storico di Marazzi, realizzata a tempo di record, e la radio ricetrasmittente perfettamente integrata nell’abitacolo vettura.

31032017

22 Commenti

  1. Che figata!
    Peró poi spiegatemi a quanto ammontano i costi di esercizio e manutenzione e a quali srtvizi operativi verrá poi adibita.
    Comunque resta sempre una figata, …da tenere psrcheggiata nel box! ?

  2. Siamo ai livelli di corazzata potemkin…..un piccolo comune che oltre a spendere soldi per modificare un auto fantastica non avrà i soldi per mantenerla…..ridicoli, era meglio metterla all’asta è il ricavato in beneficenza invece di vedere i vigili in Ferrari

    • dovrebbe rendere giustizia ai giornalisti che si sono impegnati a scrivere questo articolo e leggerlo tutto. Fino in fondo. 2 volte.
      e quando, forse, finalmente avrà capito, chieda scusa.

        • il concetto cambia “sensibilmente” e i giornalisti c’entrano, poverini, ce la mettono tutta a scrivere chiaro (e qui ci sono riusciti egregiamente) e poi arriva lei a distruggere tutto.

  3. Tutto ció per la “modica” cifra di euro …..? Poi per quale utilitá? E i beceri del PD saronnese quante critiche per i 50k euro spesi per due nuove auto della P.L., adesso peró nessuno commenta questo spreco fatto dal PD milanese a guida Sala. Come mai?

  4. Vorrei sapere secondo la polizia locale di Milano che legame c’è tra l’avere una Ferrari e i progetti di educazione alla legalità?!??!?!?

  5. E i costi di mantenimento/manutenzione??? Non mi sembra una cosa intelligente, la polizia locale ha bisogno di una Ferrari?

  6. Ma la benzina è omaggiata dalla compagnia petrolifera?? Chi la guida? Determinate automobili nn tt posso guidarle…Dunque soldi buttati

  7. che sciocchezza una Ferrari per la polizia locale…lin cittá é fantastica tra un milione di auto, furgoni, camion e autobus.
    Potevano venderla almena ricavavano un pó di soldi.
    E adesso, immagino, ci sará battaglia tra vigili per usarla. Poveri noi.

  8. Auto ideale per fuoristrada per inseguire spacciatori nei boschi, ideale anche per trasportare (nel caso) persone in stato di fermo per la grande ampiezza dei sedili posteriori…..auto da favola. Soldi lanciati fuori dalla finestra. a me me pare na stru..ata!!

  9. C’e’ un articolo simile sui giornali principali italiani (non necessariamente lombardi) di oggi. Una nuova Lambo regalata al corpo di PPSS.

    A cosa serve? Davvero a portare cuori e fegati da una parte all’altra d’Italia? Ci sono i treni ad alta velocita’ per questo.

    Perche’ camuffare di utilita’ sociale qualcosa che non lo e’. Perche’ una Lamborghini dovrebbe sfrecciare a 300km/h sull’autostrada, alla faccia del codice, anche se per consegnare un organo?

    Non credo che possiamo permetterci certe eccezioni alla regola. E credetemi queste cose all’estero sono percepite come la solita pacchianata italiana, pizza, sole e madunina …

    Se occorre sfrecciare a 300 all’ora per portare un cuore da Reggio Calabria a Milano vuol dire che qualcos’altro non sta funzionando…

    • quindi se un auto sfreccia a 250 kmh in autostrada la polizia non deve rincorrerla perché supererebbe i limiti? trasporto organi col treno? ma credi che un treno parta quando voglia? se poi dici che una Lambo sia fin troppo sono d’accordo.

    • non è un caso che per la vicenda dell’Audi Gialla fosse stata dislocata in zona la famosa Lamborghini della Polizia: le “Pantere” convenzionali avevano ben poche speranze di potere competere contro un mezzo simile, considerando che ormai la polizia italiana gira su delle temibili Seat Leon !

  10. A me piace molto. Con la scritta ben visibile “bene sottratto alla criminalità”. Perché é questo che conta, anche se la si lascia parcheggiata davanti al Comando di polizia locale.

  11. Ci sono i titoli per guidarla? Ultimamente chi parla o chi decide vale meno di dovrebbe in teoria eseguire.

Comments are closed.