CERIANO LAGHETTO – Nell’ultima seduta di consiglio comunale, una mozione approvata all’unanimità chiede all’amministrazione di attivarsi per ottenere dal prefetto un tavolo di confronto sulla sicurezza nel Parco delle Groane da tenersi proprio a Ceriano. L’iniziativa arriva a pochi giorni dai tragici eventi che hanno portato al ferimento di un ragazzo di 29 anni ed alla morte di uno spacciatore di 23 (come riportiamo qui e qui). Inizialmente la proposta della scrivente della mozione, Francesca Sulis di Orizzonte Comune – la lista di opposizione in consiglio comunale – era quella di formare a Ceriano una Commissione consigliare sulla sicurezza per mettere in discussione quanto sta accadendo ormai da mesi sul territorio comunale e all’interno del Parco delle Groane. Il documento però, dopo un’accesa invettiva del sindaco Dante Cattaneo, è stato emendato e trasformato in una richiesta da inviare alla prefettura per la convocazione di: «Un vero tavolo di discussione sulla sicurezza, da tenersi sul posto, a Ceriano e non a Monza, lontano dai fatti, lontano dall’emergenza che invece noi viviamo giorno per giorno» – dice il primo cittadino. La mozione è stata infine votata all’unanimità e già mercoledì mattina Cattaneo ha provveduto a stendere e spedire la lettera al Prefetto.

31032017