CESATE – A fine gara, dopo la sconfitta interna con il Calvairate, l’allenatore del Fbc Saronno, Gianluca Antonelli, difende la sua squadra:”Sconfitta che non ci voleva ma le assenze hanno pesato, la linea difensiva non c’era più. Poi ne prendi quattro e questo fa male ma poco importante, quel che ci interessava erano i punti. Speriamo di recuperare tutti per giovedì, quando c’è l’anticipo con il Brera”. Prosegue Antonelli:”Cercare di giocare una partita di attacco sapendo di correre dei rischi non era facile, la paura ce l’avevo. A questo aggiungiamo il secondo gol, proprio da non prendere, ed a quel punto la partita è diventata tutta in salita”.

Sull’altro fronte dei milanesi l’allenatore Claudio Nichetti elogia i suoi, per una salvezza ormai virtualmente conquistata:”Ci hanno dati troppo presto per morti, nel girone di ritorno abbiamo giocato alla pari con tutti o quasi, è questo il vero Calvairate, un ottimo gruppo che quando gioca con rigore e concentrazione è un osso duro per chiunque”.

02042017

5 Commenti

  1. Onore a questi ragazzi che lottano tt le domeniche..purtroppo la poca qualità e l’inesperienza prevalgono.

  2. Ormai il rischio di perdere la categoria e’ una realta’, si dovevano prendere giocatori di categoria, mi domando perche’ acquistare una categoria per perderla. Speriamo si salvino, ma la vedo dura.

  3. La categoria di eccellenza è costata meno di categorie inferiori gravate da debiti che ti devi accollare poi è vero che comunque devi acquistare almeno 5.6 giocatori di categoria comunque domenica nel giro di un minuto è purtroppo cambiata la partita si da la responsabilità al portiere ? È sempre il portiere che ha salvato il pareggio nelle ultime due pertite diciamo le cose come stanno

Comments are closed.