SARONNO – E’ tornato ed è tanto presente da essere diventato un volto familiare ai frequentatori abituali. Il riferimento va al parcheggiatore abusivo di viale Santuario.

Nel quartiere, come sanno tutti gli automobilisti saronnesi, il parcheggio soprattutto negli orari di punta è merce rara e quindi non stupisce che ci sia chi si improvvisa parcheggiatore nel gestire i preziosi stalli di viale Santuario, soprattutto quelli davanti all’ingresso della biblioteca. Il parcheggiatore indica lo stallo e mentre l’automobilista chiude la macchina gli chiede qualche moneta per l’aiuto. Una richiesta portata avanti senza insistenza e che in genere gli permette di ottenere qualche monetina.

Così giorno dopo giorno il parcheggiatore ha incominciato a diventare una presenza familiare per le mamme che portano i bimbi a scuola, per i fedeli che si recano al Santuario della Beata Vergine dei miracoli e per gli utenti della biblioteca.

Era salito agli onori della cronaca, tanto da essere noto in città come i parcheggiatori abusivi di piazza Saragat, nell’estate 2015, quando a pochi mesi dalla vittoria elettorale l’Amministrazione del sindaco Alessandro Fagioli aveva realizzato alcuni interventi ad hoc per allontanarlo. Un attività salutata, dal presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli, come il segno del cambiamento di musica in corso in città.

02042017

10 Commenti

  1. cacciatelo, é fastidioso….e cacciate pure quella “signora” che si piazza sempre davanti al Santuario ed alla Poste.

  2. Quindi la musica è rimasta la stessa, ma è solo cambiato il luogo? E adesso che fará Fagioli: ritratta il comunicato o lo allontana anche da qui? In attesa di sviluppi…

  3. Parcheggiatore abusivo, accattoni nigeriani, spacciatori, moschea abusiva…e nessuno fa niente…e i cittadini italiani saronnesi subiscono….Nn Va bene…nn va bene

  4. eh dai, è stato assente per quasi due anni.
    un’altra operazione di polizia e si allontanerà per altri due anni.

  5. quasi ogni giorno, l’aiuola davanti all’arcivescovile, verso le ore 16.15, è invasa da una o due auto che la scambiano per area di parcheggio, vedere solchi ed impronte pneumatici … i giardinieri sistemano ma…

  6. Il vostro commento redazionale è da far piangere. Possibile che basta che uno venga considerato buono e simpatico per autorizzarlo da parte vostra a violare la legge? Parliamoci chiaro: lì non serve nessun aiuto a parcheggiare. Il tizio con il proprio aiuto non richiesto mette però sotto pressione molte persone, in particolare donne.
    E voi siete qui a farci il racconto alla DeAmicis. E’ abusivo, ma che importa, è tanto buono!
    Anche il mio idraulico viola la legge: è un evasore, però è tanto buono e gentile e allora è giusto che evada. Bravi!

  7. eccolo il brillante assessore alla sicurezza …. che risultati! telecamere e macchine nuove e non riesce a mandar via un abusivo!

Comments are closed.