SOLARO – Più di centomila euro dalla Regione per il restauro e la valorizzazione dell’oratorietto dei Santi Ambrogio e Caterina. Nel dettaglio si tratta di 105mila euro per un intervento che prevede il risanamento delle murature umide, la conservazione delle superfici in elevato, la formazione vespaio aerato al fine di eliminare gli evidenti problemi di umidità di risalita capillare presenti lungo le pareti dell’edificio per evitare il progressivo danneggiamento del patrimonio artistico degli affreschi risalenti alla scuola Giottesca del XIV secolo presenti all’interno dell’oratorio. L’oratorio, che si trova in centro a pochi passi dalla chiesa parrocchiale dei Santi Quirico e Giulitta, rappresenta una vera e proprio perla del patrimonio culturale e spirituale solarese. Eretto da Ambrogio Birago e dalla moglie Caterina degli Amizoni tra il 1363 e il 1367, oggi è conservato dal gruppo degli Amici dell’oratorio, che periodicamente lo apre anche per delle appassionate visite guidate che mettono in mostra le decorazioni pittoriche, fortemente influenzate dalla cultura di Giusto de’ Menabuoi e di Giovanni da Milano, nonché la produzione lombarda di codici miniati degli ultimi decenni del Trecento che costituisce un significativo esempio della cultura figurativa elaborata da ambienti vicini alla corte viscontea. Il finanziamento arriva dal piano di restauro e conservazione dei beni culturali voluto da Regione Lombardia che ha stanziato complessivamente quasi nove milioni di euro.

03042017

1 commento

  1. La regione stanzia denaro x sanare una struttura di proprietà della curia? Nn esiste…

Comments are closed.