SEDRIANO – Incassata la sconfitta nello scontro diretto per la salvezza con il Brera, all’ingresso degli spogliatoi i volti dei giocatori del Fbc Saronno esprimono tutta la loro delusione. Il difensore Emanuele Panzeri è stato come sempre un gran combattente:”Non sono proprio che dire, sono nove partite che non riusciamo a vincere… Boh… La situazione non è facile, nel primo tempo abbiamo avuto le occasioni… poi quel rigore che non ci è stato dato, tutti elementi che hanno inciso. Adesso mancano tre gare al termine, io rigiocherei anche domani. Si profilano scontri diretti, inutile fare conti”.

Il centravanti Diego Surace parla del rigore :”L’approccio è stato giustissimo ma abbiamo sbagliato tanti gol, non riusciamo a buttarla dentro. Dobbiamo ritrovare lucidità, non ci siamo. Ci aspettano tre finali per salvarci”.

Il presidente del Brera, Alessandro Aleotti, ha seguito la sua squadra sino in panchina, da dove ha assistito alla gara. Ovviamente, al termine è sorridente:”E’ stata una sofferenza ma il triplice fischio ha lasciato spazio alla goia. Siamo una squadra molto giovane ai quali abbiamo dato a responsabilità della salvezza. Mi spiace avere dato questa delusione ai tifosi del Saronno, ai quali all’andata avevo regalato la mia sciarpa neroverde della nostra società”.

06042017

1 commento

Comments are closed.