ROVELLO PORRO – La Ternana è tornata al centro sportivo di Rovello Porro, alle porte di Saronno: al centro sportivo rovellese già ad inizio aprile aveva effettuato due sedute di defaticamento dopo il turno infrasettimanale vinto con il Novara. I rossoverdi sono stati rivista all’opera nella mattinata di Pasqua, partiti ieri per il nord Italia dopo l’ultimo allenamento a porte chiuse a Terni. Giocheranno domani contro l’Entella di Chiavari per un match decisamente importante per la Ternana, che insegue l’obiettivo della salvezza.

Da parte della Ternana c’è dunque ormai un certo “feeling” con Rovello ed il suo centro sportivo che è stato negli ultimi anni completamente rifatto, migliorato e reso più accogliente e che, stando al progetto originario, in futuro dovrebbe ospitare, oltre al ristorante già attivo, anche un hotel ed una piscina scoperta. E’ da qualche anno la casa della Accademia Rovello, che partecipa con le sue squadre ai campionati giovanili locali.

16042017

4 Commenti

    • Sono d’accordo con la tua affermazione, e il fatto che chi vuole fare qualcosa di buono a livello calcistico a Saronno, non può farlo e debba spostarsi alle porte di Saronno, la dice lunga su come il calcio di un certo livello potrà esistere nella nostra amata città.

      • Certo che finché ci si tiene quella catapecchia di stadio… bell’invito a investire nel calcio locale

        • Anche quello che dici tu è vero, ma io sono del parere che prima di avere uno stadio dove poter disputare anche dei campionati a livello professionistico, bisogna avere una società seria e capace di portare in alto i colori biancocelesti, e non come successo in passato, gente che usa Saronno per accumulare debiti per poi fallire e andare altrove.

Comments are closed.