SARONNO – Da diversi giorni tiene banco sui social le proteste per lo stato di degrado dell’area attrezzata con tavoli da pic nic del parco Lura. Nella zona, situata accanto all’ingresso di via Trento dell’area verde, nelle ultime ore sono stati trovati rifiuti sparsi un po’ ovunque come resti di fuochi. Spazzatura di vario tipo è stata segnalata anche in altri punti del parco.

Il problema è noto e viene spesso sollevato dai saronnesi e dai frequentatori del parco situato al confine con Rovello Porro. A dare nuovamente fuoco alle polveri il fatto che tra oggi e domani, complice il sole, l’area si riempirà di famiglie pronte a godersi un po’ di tempo nel verde.

“E’ prevedibile che un’area verde attrezzata con tavoli da pic nic venga utilizzata più intensamente nel periodo di Pasqua – spiega ad esempio un 43enne che si reca quotidianamente al parco al correre – se non si può purtroppo contare sull’educazione dei frequentatori del parco forse sarebbe il caso di pensare ad interventi si pulizia straordinari o più assidui a ridosso delle festività”.

(foto d’archivio)

16042017

8 Commenti

  1. Manca la “civiltá”! Perchè io cittadino devo spendere soldi per ripulire i rifiuti ladciati da altri? Forse con piú vigilanza da parte degli ispettori ecologici e della protezione civile ció non accadrebbe.

  2. L’educazione non è cosa da tutti: proprio lí gozzovigliavano una ventina di sudamericani: si vede che la loro cultura impedisce di pulire dopo pranzo e lasciare tutto cosí come hanno trovato ?!

  3. Se gli utenti sono maleducati, come potremmo agire? Un comitato di amici del parco Lura con metodi fermi ed educativi potrebbe presidiare la zona?

  4. Non vorrei fare l’avvocato del diavolo, ma piantiamola di dare la colpa sempre agli extracomunitari!!!! Anche gli italiani, che magari tanto sbandierano la loro nazionalità, al Parco Lura si sono, e si comportano in maniera maleducata, lasciando sporcizia ovunque, personalmente ho richiamato certe persone dopo i loro banchetti, chiedendogli di pulire e portar via l’immondizia, mi sono sentito rispondere: FATTI I [email protected]@I TUOI!!!! ED ERANO ITALIANISSIMI!!!!!
    Quindi mettiamoci una mano sulla coscienza tutti e smettiamola di nasconderci dietro un dito e ai soliti extracomunitari…..ma per favore……

  5. Avvocato del Diavolo ?
    No !
    Piuttosto avvocato del buon senso e fustigatore dell’italica barbarie.
    Anche un lanzichenecco di storica memoria non riuscirebbe in tanta imbecillità, perchè solo di imbecillità si tratta.
    Sapendo che in giornate di picnic l’imbecille si scatena cerchiamo di fargli pagare il disturbo.
    Parco Lura si dia da fare e renda disponibile un numero telefonico al quale segnalare la presenza degli imbecilli.

Comments are closed.