SARONNO – Una bella giornata affollata di sportivi e curiosi ha visto la presentazione della decima edizione del Running Day 2017 che si terrà sabato 6 maggio.

Non a caso quest’anno la scelta della location è caduta su Decathlon, storico partner tecnico della manifestazione, che anche questa volta si è messo al fianco della società organizzatrice Running Saronno, per simboleggiare la continuità dell’impegno comune a promuovere lo sport a tutti i livelli nella città di Saronno. Grazie a Decathlon avremo come ospite della manifestazione Simone Cairoli, campione italiano prove multiple e 12° classificato nell’eptathlon ai campionati europei di Belgrado. Diverse le novità rappresentate, a partire dal nuovo percorso che nonostante non abbia perso le sue caratteristiche di centralità è stato reso più scorrevole da alcune varianti introdotte che lo rendono sicuramente più veloce. Questo sarà particolarmente apprezzato dagli atleti competitivi che quest’anno correranno con una motivazione maggiore: la conquista della maglia di campione regionale.

Come sempre i non competitivi avranno la possibilità di misurarsi sullo stesso percorso e vedere i campioni blasonati sfidarsi nei due giri di gara.

La novità principale però riguarda i bambini
. Come promesso alla fine della precedente edizione dal presidente del Running Saronno Nadia De Nicolò, la gara dei piccoli sarà quest’anno seguita con particolare attenzione. Infatti saranno previste due partenze distinte per i bambini delle elementari che correranno sul percorso di 500 mt e a seguire i ragazzi delle scuole medie che avranno a disposizione 2 giri (1000 mt) per potersi sfidare sulle strade del centro città. Ma alla fine oltre alla meritata medaglia la loro partecipazione contribuirà a far vincere la propria scuola. Infatti verrà premiata la scuola piu’ numerosa presente con un buono spesa Decathlon da 200 euro da usarsi per l’acquisto di attrezzature sportive.

Ma per i piccoli non finisce qui l’altro partner storico della manifestazione, Esosport, costruirà in centro città un “Giardino di Betty” in versione temporary, un’area giochi dove i bambini potranno divertirsi sapendo che la superficie su cui salteranno e correranno è realizzata con la materia prima seconda ottenuta dal riciclo di scarpe sportive esauste.

Ovviamente il Villaggio vedrà come sempre gli Sponsor principali presenti con i loro stand espositivi a cui si aggiungerà la cucina del Running Saronno aperta fino alle 23. Quest’anno inoltre la manifestazione si aprirà alle 17 con un elemento coreografico: la scuola di ballo Giò Dance di Uboldo sarà chiamata ad esibirsi in un ballo caraibico per scaldare l’atmosfera ed introdurre la competizione.

Da non dimenticare che come sempre parte del ricavato viene devoluto in beneficenza ai Missionari Turatesi della Prima Goccia per rispettare il motto Sport & Solidarietà che spinge tutti gli organizzatori ed i partecipanti a questa iniziativa.

Tutte le informazioni sono reperibili sul sito www.runningsaronno.it e le domande di chiarimento possono essere inviate agli indirizzi [email protected] oppure [email protected]

23042017