SARONNO – Nuovo incarico per la Saronno Servizi chiamata dal Comune a gestire al comando di piazza Repubblica la riscossione delle sanzioni del codice della strada.

La rivoluzione è partita ieri mattina al comando di piazza Repubblica ma ovviamente perchè vada a pieno regine ci vorrà tempo. “In questi primi giorni – spiega il comandante Giuseppe Sala – si stanno mettendo in atto tutta una serie di verifiche tecniche per fare in modo che il servizio possa inserirsi nelle pratiche del comando nel migliore dei modi. In particolare, si sta predisponendo il software dedicato a questo tipo di operazione, con tutte le verifiche del caso”.

Tra gli aspetti da tenere in considerazione la formazione del personale visto che gli utenti che presenteranno allo sportello del comando nell’atrio del Municipio non troveranno più un’agente di polizia locale ma un cassiere della Saronno Servizi.

Obiettivo dell’operazione, nel solco di quanto già fatto dall’Amministrazione del sindaco Alessandro Fagioli sul fronte della riorganizzazione del comando di piazza Repubblica, quello di “liberare” agenti di polizia locale dalle pratiche meramente burocratiche in modo da poter aumentare le risorse da utilizzare presidio del territorio. Da questo punto di visto prezioso il contributo di Saronno Servizi che, occupandosi della gestione dei tributi, per il Municipio saronnese e anche per comuni limitrofi, possiede tutte le competenze per svolgere il servizio di riscossione. Tanto che dal 2013 è proprio la partecipata ad occuparsi delle sanzioni per gli ingressi non autorizzati nella zona a traffico limitato.

03052017