SARONNO – Il tempo incerto di quest’anno non ha rovinato la festa del XXVIII Trofeo Città di Saronno che si è aperto la mattina del 25 aprile accogliendo gli oltre 650 atleti, accompagnati dalle loro famiglie e dai tecnici delle 28 squadre presenti. Ormai storico l’appuntamento organizzato dalla Rari Nantes Saronno con la collaborazione di Saronno Servizi SSD e il patrocinio del Comune di Saronno, da quest’anno è intitolato anche alla memoria della giovane atleta Lan Monza, mancata lo scorso anno. Ancora una volta presente al fianco della squadra saronnese anche l’Avis comitato di Saronno.

Guest star della giornata Nicolò Martinenghi, giovane atleta del Nuoto Club Brebbia e della nazionale italiana, primatista mondiale di categoria sui 50 e 100 rana, che ha gareggiato proprio su queste distanze, entusiasmando tutti i presenti.

Le gare, iniziate alle 9 si sono svolte senza intoppi, confermando l’ottima organizzazione della società saronnese, che grazie allo schieramento di tanti volontari, ha contribuito ad un fluido svolgimento della manifestazione. Gli atleti di ogni età hanno gareggiato nei 50 farfalla, nei 100 rana, nei 50 dorso, nei 100 stile libero e nella mistaffetta 4×50 mista.

Pranzo insieme per tutti gli atleti della società saronnese che così si sono potuti godere un momento di allegria insieme prima di ributtarsi in vasca per le gare del pomeriggio: 50 rana, 100 farfalla, 50 stile libero, 100 dorso, 100 misti, per concludere con la staffetta 8 x 50 stile libero che ha infiammato i numerosi spettatori.

Grazie alle numerose vittorie e ai piazzamenti, la Rari Nantes Saronno conquista il primo posto nella classifica di squadra con 434,5 punti, davanti al Nuoto Club Brebbia giunto secondo con 383 punti e alla In Sport con 373 punti.

Alla premiazione del pomeriggio, presente l’assessore allo sport Gianpietro Guaglianone, alla quale è seguito il tradizionale bagno in acqua per tutta la società, tecnici e presidente compresi!

Grande soddisfazione per gli allenatori saronnesi coordinati da Leonardo Sanesi e dal vice Andrea Clerici e per la dirigenza della società saronnese, a conferma dell’ottimo stato di forma della squadra. Soddisfazioni anche per la raccolta fondi per il progetto “Swimming for Safety” coordinato dall’associazione “Il sogno di Lan” che si occupa di insegnare nuoto ai piccoli in Vietnam.

Prossimo appuntamento per i giovani agonisti: a metà maggio trasferta per il meeting di Innsbruck insieme ai “cugini” della Rari Nantes Legnano.

03052017