COGLIATE – Tra torte e biscotti fatti in casa dai partecipanti, in occasione del secondo anniversario di fondazione del gruppo di lettura della Biblioteca di Coglaite si è parlato del romanzo Ragazzi di vita di Pier Paolo Pasolini, un duro spaccato sulla miseria delle borgate romane durante gli anni ’50. Durante l’incontro si è ricordata la storia del gruppo: nato dalla passione per la lettura di alcuni giovani cogliatesi (ora uniti sotto il nome Il Rinoceronte), aveva come obiettivo di creare un punto di riferimento per confrontarsi sulle proprie letture e discutere riguardo i grandi temi che la letteratura solleva, trovando degli spunti di riflessione sulla realtà. Con questo spirito sono stati selezionati mensilmente gli autori, dai grandi nomi della letteratura internazionale quali Marquez, Roth e Murakami agli scrittori italiani Alessandro Baricco e Michele Serra, fino alla giovane Emilia Garuti, scrittrice del comune di Rolo; il prossimo incontro di lunedì 5 giugno alle 21 invece prevede la lettura del romanzo Follia di Patrick McGrath. Il gruppo, con il passare del tempo, ha attratto sempre più persone ed è entrato di recente nella Rete dei Gruppi di Lettura italiani. «È importante ricordare che oltre ai grandi eventi nazionali legati alla lettura esistono piccole realtà come questa, spazi d’incontro dove non solo si parla ma si fa cultura, e dove il dibattito genera idee e punti di vista differenti su ciò che ci circonda» – dicono i ragazzi del gruppo. Grazie all’impegno dei volontari hanno preso vita molteplici attività culturali nell’ottica della valorizzazione della lettura e della Biblioteca, come l’iniziativa “Libri al buio” che verrà riproposta in occasione della Festa del Commercio, domenica 28 maggio. I ragazzi del gruppo saranno presenti con uno stand della Biblioteca e regaleranno libri “al buio”, cioè incartati e impacchettati, ai cittadini.

03052017