SARONNO – Cento figurati a fare da contorno alle 23 coppie che si sfideranno in un’autentica gara di valzer d’inizio secolo, una cinquantina di comparse-ospiti per arricchire il corteo e un centinaio di associazioni che “metteranno in piazza” tutte le proposte sociali, culturali, sportive e d’intrattenimento della città di Saronno che saranno la cornice per 7 eventi di ballo che si susseguiranno per tutta la giornatadi domenica 7 maggio.

Sono questi i numeri della ventesima edizione di “Associazioni in piazza” l’iniziativa che mette in mostra l’associazionismo saronnese e che da una decina anni fa da cornice alla rievocazione storica che Saronno ha “importato” dalla gemella Challans facendone una propria eccellenza.

“E’ un momento molto atteso dalla città – ha spiegato martedìmattina l’assessore alla Cultura Lucia Castelli – un’occasione per farsi conoscere ma anche per condividere il fascino, la magia della rievocazione che abbiamo imparato ad apprezzare su input di Challans”. Ed effettivamente la rievocazione è sicuramente il momento più atteso: il tema scelto per l’edizione del ventennale è particolarmente evocativo “Gran ballo a Saronno”.

Confermato l’arrivo del treno storico a vapore alle 10 alla stazione di piazza Cadorna (dove ad accoglierlo ci sarà il presidente del consiglio comunale Raffaele Fagioli) seguito dalla prima sfilata che vedrà i 200 figuranti percorrere corso Italia, via San Giuseppe, via Micca, piazza Volontari del Sangue e corso Italia fino in piazza Libertà.

Qui spazio agli artisti del gruppo Fotoamatori che, in un set fotografico allestito ad hoc, immortaleranno ogni figurante così che la giuria (composta da sarte, attori e storici) possa valutare ogni singolo partecipante. Quest’anno saranno scelti i migliori 40 costumi e personaggi che saranno invitati a partecipare ad una trasferta del gruppo “rievocazione storica Saronno” fuori Regione.

Dopo una pausa pranzo in cui i figuranti saranno ospiti di diverse locali saronnesi alle 14,30 appuntamento in Villa Gianetti da dove partirà il secondo corteo che percorrerà via Roma, via Portici, via San Cristoforo, piazza Schuster, piaza De Gasperi, piazza Volontari del Sangue e corso Italia per concludersi in piazza Libertà. Qui alle 16 si terrà la gara di ballo tra 23 coppie che si esibiranno in un valzer e giudicati da maestri di ballo ed una sarta si contenderanno il primo premio.

“Vogliamo ringraziare tutti – ha concluso l’assessore Castelli durante la presentazione – per l’impegno con cui si sono dedicati all’organizzazione della giornata, su cui il Comune lavora da 6 mesi, i figuranti, le associazioni e chi come la protezione civile, l’associazione nazionale carabinieri e il gruppo fotoamatori si metterà in modo diverso a servizio dell’evento”.

(foto archivio)

04052017

7 Commenti

  1. Ma hanno deciso gli spazi con il sindaco in vacanza?!?
    O è andato in vacanza per svitare di vedere dove avevano messo chi?

  2. La festa delle associazioni in piazza è un evento di aggregazione territoriale ed è un vanto per Saronno. L’organizzazione oltre a prevedere l’arrivo del treno storico a vapore in stazione, dovrebbe pretendere la presenza del Sindaco di Saronno con regolare fascia tricolore per salutare l’arrivo dei figuranti che ci riportano nel tempo passato, ricreando momenti gioiosi del mondo antico. Altre presenze superficiali con simboli inesistenti nella storia passata non sono graditi.

  3. Mi domando quale paturnia assale nell’avere un Sindaco che per la prima volta dopo anni è leale, non si permette di denigrare il lavoro del passato, sta facendo di tutto per riassettare una città portata allo sbando senza uguali. La politica una volta era una cosa seria, a Saronno la politica manca da moltissimi anni, è stata distrutta una bellissima città, costruita da incompetenti totali, basta vedere le vie centrali con un misto vomitevole di edifici che non dialogano assolutamente tra loro. Speculazione, incompetenza, amici degli amici, hanno fatto di Saronno una Quarto Oggiaro in evidente espansione. La Sinistra non c’è più, la destra non c’è più, il centro è come sempre veleggiante verso il vincitore e Saronno è distrutta a mio malincuore !!!

Comments are closed.