SARONNO – Se l’è cavata con 40 giorni di prognosi il 33enne moldavo che martedì pomeriggio è stato protagonista di un incidente stradale all’incrocio tra via San Francesco e via San Giuseppe. L’uomo è stato sbalzato a terra dopo l’impatto tra il suo scooter e una Mitsubishi.

Grande la preoccupazione di chi ha assistito all’impatto che ha messo subito in moto la macchina dei soccorsi. Il personale sanitario dell’ambulanza del Croce Rossa di Saronno è arrivato sul posto seguito poco dopo da quello dell’elisoccorso atterrato sul campo da calcio della Robur. Con lo stesso mezzo, una volta stabilizzatene le condizioni, hanno trasferito il ferito fino all’ospedale Niguarda dove è stato ricoverato.

Gli accertamenti hanno confermato che l’uomo nell’incidente ha riportato la frattura del femore e del bacino oltre a molte contusioni ed escoriazioni al volto.

La polizia locale che ha effettuato i rilievi dopo l’impatto, ha raccolto le testimonianze dei presenti e dei sue conducenti sta ricostruendo la dinamica del sinistro.

13052017