SOLARO – Tra una macchina e l’altra, in mezzo alle linee di produzione, più di 600 persone si sono lasciate incantare ed avvolgere dalle note dell’Elisir d’Amore di Donizetti nel concerto offerto da Electrolux venerdì scorso. Teatro dell’esibizione di musica classica lo stabilimento di Solaro che, per una sera, ha messo da parte le lavastoviglie per far spazio ad un grande palco allestito tra le linee di produzione 1 e 2, sul quale si sono esibiti i giovanissimi concertisti dell’Orchestra del Conservatorio Giuseppe Verdi di Milano, 50 musicisti provenienti da tutto il mondo, accompagnati da quattro cantanti lirici e diretti da Luca Deun Lee. L’evento è stato organizzato da Electrolux allo scopo di raccogliere fondi da donare alla divisione di Pediatria Oncologica dell’Istituto Tumori di Milano, nell’ambito di un progetto nato per portare l’arte della musica nei luoghi del fare. «Sono molto orgoglioso che la nostra fabbrica si sia trasformata per una sera in un teatro dove arte, multiculturalità e solidarietà si sono uniti in un unico grande spettacolo a scopo benefico», ha dichiarato Marcello Casadei, direttore dello stabilimento Electrolux. «Ringrazio tutti i dipendenti di Electrolux, il circolo ricreativo, gli addetti alla sicurezza e tutti coloro che hanno reso possibile l’organizzazione di questa indimenticabile serata».

17052017