COLLECCHIO – L’obiettivo della Rheavendors Caronno era quello di almeno dividere la posta in palio e la squadra del presidente Alfonso Turconi c’è riuscita. Impresa non così semplice, quella di sabato per il quarto turno del campionato Isl, considerato che il Collecchio non è più quello di inizio stagione. L’arrivo della forte lanciatrice americana Morgan Foley ha cambiato infatti le carte in tavola, riuscire a battere le emiliane quanfo lei è in campo non è affatto semplice. Nella prima partita proprio Foley non ha lasciato spazio in battuta alla Rhea, è finita con un netto 7-2 per le locali. Situazione, letteralmente, ribaltata nella seconda gara quando a lanciare è stata la straniera del Caronno, la portoricana Karla Claudio che ha chiuso con otto strike out all’attivo, ed il punteggio conclusivo è stato di 3-1 ma stavolta per Caronno.

“Volevamo almeno dividere la posta e ci siamo riusciti, sono abbastanza soddisfatto per quel che abbiamo mostrato sul diamante” dice il manager caronnese, Argenis Blanco.

(foto archivio)

21052017