SARONNO – La procedura non è semplicissima e ci vorrà ancora qualche settimana di pazienza ma presto i saronnesi potranno dire addio alla carta d’identità cartacea e dare il benvenuto a quella formato tessera con microchip.

All’ufficio Anagrafe stanno per arrivare due apparecchiature per il rilascio della tessera che saranno accompagnate da un momento di formazione per il personale. L’iter sarà infatti decisamente più complesso di quello attuale.

COME FUNZIONA
Le carte d’identità non saranno più rilasciate in tempo reale sarà necessario attendere una decina di giorni. Anche il costo cambierà: avere il nuovo documento d’identità costerà 16,79 euro rispetto a quanto avviene al momento in cui il contributo richiesto ai cittadini è inferiore ad un euro. Inoltre per richiedere il nuovo documento d’identità sarà necessario chiedere appuntamento all’ufficio Anagrafe, procedura resa obbligatoria dal Ministero. Una modalità di accesso allo sportello che i saronnesi hanno già dimostrato non apprezzare in questi primi mesi di sperimentazione.

TEMPISTICHE
Come detto per ottenere la carta d’identità serviranno una decina di giorni mentre la sperimentazione dovrebbe partire entro la metà di giugno. Da quella data non sarà più possibile, nemmeno per i nostalgici ed amanti del retrò, avere la carta d’identià nel vecchio formato.

23052017

9 Commenti

  1. Questo mi conforta perché se per rilasciare la carta elettronica occorrono 10 giorni per la riforma del catasto ci vorranno 100 anni.

  2. 16,79 euro per dire chi sono su un microchip! Mi sembra davvero un prezzo esagerato, senza contare il costo delle fotografie e tutte le perdite di tempo per rifare il documento, dalla prenotazione obbligatoria fino al ritiro.
    Ritengo comunque che in un paese civile il documento di identità debba avere costo zero, come la tessera elettorale, poiché indispensabile come la seconda per poter esercitare il diritto di voto.

  3. Era ora,dopo molteplici solleciti del ministero e più di un anno di ritardo…
    Diciamo le cose come stanno amministrazione che alle vostre balle non ci crede più nessuno…

  4. era ora, finalmente la tecnologia entra (con calma mi raccomando) nelle abitudini delle amministrazioni comunali.
    quanti anni per avere un documento microchippato chissà magari in un prossimo futuro (2099) si potranno caricare il gruppo sanguigno, i precedenti penali, le malattie infettive e chi più ne ha più ce ne metta…

  5. …a pagamento, con appuntamento, ed aspettiamo pure 10 giorni!!! alla fresca!!! sempre con la dovuta calma eh!? il documento poi viene spedito per posta o bisogna ritirarlo di persona, giusto per andare incontro ai pochi che lavorano ancora?

  6. Se penso che nel lontano 1978 mi era stato detto che avremmo avuto una nuova c.i. di aspettare a cambiare il domicilio(mancavano nove mesi alla scadenza) alleluia alleluia.

Comments are closed.