TRADATE – Sono stati i carabinieri della compagnia di Saronno a trovare la sostanza stupefacente, e precisamente 2 grammi di cocaina che una 28enne, originaria di Bari ma residente da tempo a Venegono inferiore, aveva nascosto sotto la soletta della scarpa che aveva portato in caserma per il marito arrestato poco prima per essere evaso dagli arresti domiciliari.

Tutto è iniziato martedì alle 22 quando i militari hanno fermato l’uomo, un 45enne, scoprendo con un rapido accertamento che avrebbe dovuto essere, per reati legati alla droga, ai domiciliari a casa della compagna a Venegono inferiore. E’ stato accompagnato alla tenenza in Tradate dove è rimasto in attesa dell’udienza già fissata per l’indomani. Presto è arrivata la moglie con un borsone con un cambio d’abiti. Controllando gli indumenti i carabinieri hanno trovato i due grammi di droga sotto la soletta. Così è scattata anche la perquisizione nella casa della donna dove sono stati trovati altre 3 grammi di droga. Per lei è scattata una denuncia per detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio con l’aggravante di aver cercato di introdurla in carcere. L’uomo è comparso davanti al tribunale di Varese e dopo la convalida dell’arresto è stato trasferito al carcere dei Miogni.

25052017