TRADATE – Si è presentato al pronto soccorso armato di un vecchio moschetto e anche se non ha manifestato l’intenzione di sparare è facile capire l’apprensione di pazienti e personale che hanno subito allertato le forze dell’ordine.

E’ l’emergenza che si sono trovati ad affrontare i carabinieri della compagnia di Saronno quando poco dopo mezzanotte nel fine settimana sono stati inviati dalla centrale operativa al pronto soccorso dell’ospedale tradate. Arrivata sul posto una pattuglia di carabinieri ha avvicinato con l’uomo, un albanese, che ha subito consegnato l’arma.

Lui non ha fornito spiegazioni sul perchè l’avesse con sé il moschetto ma l’ha lasciato analizzare ai militari. Con un breve controllo i carabinieri hanno presto capito che era troppo vecchio per sparare. Era comunque un’arma senza numero di matricola e di cui non è stata chiarita la provenienza. In ogni caso per il tradatese è arrivata una denuncia a piede libero per porto abusivo d’arma.

(foto archivio)

25052017