SARONNO – Tragedia poco prima dell’alba a Saronno: un 27enne di Origgio si è buttato dal tetto dell’ufficio postale di via Varese togliendosi la vita. Era da poco passate le 4 quando il giovane ha chiamato la sorella dicendo di trovarsi a Saronno e salutandola per l’ultima volta. I familiari si sono subito mobilitati cercando il giovane che non era in casa e di cui era sparita anche l’auto. L’hanno trovata a poca distanza dall’ufficio postale di via Varese. E lì nel parcheggio sul retro, quello utilizzato per la sosta dei mezzi delle consegne e dei dipendenti hanno trovato il corpo senza vita del congiunto. Immediata la mobilitazione della macchina dei soccorsi ma non c’era davvero più niente da fare. Sul posto anche i pompieri del distaccamento cittadino e i carabinieri.

Proprio i militari della compagnia di Saronno hanno ricostruito l’accaduto: il 27enne si è arrampicato sulla grata gialla davanti all’ufficio postale e raggiunto il tetto dell’edificio si è recato sul lato posteriore e si è gettato. Recuperata la salma, che sarà sottoposta ad accertamenti autoptici, sono stati effettuati tutti i rilievi del caso che si sono conclusi prima dell’apertura dell’attività dell’ufficio postale.

Tanti i residenti che uscendo di casa al mattino si sono accorti della mobilitazione ed hanno così appreso la notizia.