SARONNO – “Domenica mattina alle 9 è stato allestito in piazza Volontari del Sangue il gazebo organizzato dalla sezione cittadina della Lega Nord Lega Lombarda a sostegno del sindaco Alessandro Fagioli, per la presa di posizione nei confronti di chi, in piena autonomia e senza alcun tipo di confronto con il primo cittadino, ha deciso di ospitare 9 profughi”

Inizia così il commento del segretario cittadino Claudio Sala in merito all’iniziativa in piazza organizzata dal Carroccio cittadino. “Questo gazebo ha riscosso grande interesse da parte dei cittadini saronnesi, tanto che abbiamo distribuito più di 500 volantini nel corso della mattinata e tra i primi a ricevere la locandina è stato proprio il prevosto don Armando che, accettando di buon grado il manifestino, ha preferito riservarsi di leggerlo per poterlo commentare in seguito”.

Sala va oltre: “Monsignor Cattaneo fa bene a svolgere il suo compito di pastore delle anime e portatore dei valori cristiani di cui è la massima espressione cittadina. Ciò che la Lega Nord evidenzia e contesta è la politica migratoria senza logica del governo. Invece di aiutare e tutelare i propri cittadini deboli – poveri, anziani, disabili, malati, terremotati – si prosegue nel solco dell’accoglienza a tutti i costi. La Lega Nord a Saronno vuole garantire che i saronnesi siano i primi della fila, non gli ultimi”. 

Continua con il bilancio: “Sono stati molti i saronnesi che si sono fermati al presidio per esprimere il proprio appoggio nei confronti di Fagioli, e la maggior parte degli interessati voleva per lo più sapere se, effettivamente, il progetto iniziale era destinato a dare accoglienza alle ragazze madri in difficoltà e come mai, solo successivamente, tale progetto è stato destinato ad altro, abbandonandolo completamente. Anche il Sindaco, presente all’incontro, non si è sottratto alle domande dei cittadini, ribadendo ciò che nelle settimane precedenti aveva già dichiarato a mezzo stampa“.

E conclude con una nota di biasimo: “Unica nota negativa di questa giornata sono state le indecorose scritte nei confronti della Lega Nord comparse in piazza Volontari del Sangue. Personalmente ritengo gli autori di queste scritte dei vigliacchi perché, anziché affrontare di persona coloro che la pensano diversamente da loro, preferiscono agire nascondendosi nell’oscurità e soprattutto facendo un danno a tutta la comunità. Ringrazio tutti i militanti e sostenitori che ci hanno supportati in questa iniziativa e che, a differenza di altri, sono scesi in piazza mettendoci la faccia: grazie di cuore a tutti”.

31062017

7 Commenti

  1. Il segretario della Lega, non più Nord, nè per l’indipendenza della Padania, dovrebbe constatare che l’accoglienza di profughi ed i flussi migratori sono eventi la cui portata non può essere il paravento delle proprie carenze amministrative ma la valutazione è talmente ampia e complessa che per dare soluzioni civili il tavolo decisionale richiede un ambito di livello europeo e mondiale, evitando pifferate locali inutili..

    • la forza della Lega Nord era la missione di rappresentare il Nord; adesso chi rappresenta?

  2. Ma che piroetta è?!
    Il vostro sindaco ha sparato a zsro contro il prevosto e, ora che avete capito quanto elettoralmente ciò vi costerà, vi inventate una capriola del genere?
    Siete pessimi soprattutto perché credete di poter prendere in giro un’intera cittadinanza.
    Ritiratevi.

  3. Ah, fa bene il Prevosto? E allora smettetela di rompergli le scatole come avete fatto finora, ridicoli….

Comments are closed.