SARONNO – “Tutti in piazza per il 2 giugno”: questo l’appello che giunge da molti parti della “società civile” di Saronno. Alberto Paleardi, attivo nella politica locale e non solo e già membro del consiglio d’amministrazione del consorzio del Parco del Lura, invita tutti ad esserci, domani alle 10.45 nella centrale piazza Libertà, per il programmato flash mob.

“Il 2 giugno è la festa dell’appartenenza alla comunità di cittadini che forma la Nazione Italiana – ricorda – Il sindaco di Saronno, Alessandro Fagioli, cancellandolo ci vuole togliere la possibilità di sentirci parte di una comunità. Chi invece crede che c’è fratellanza, che tutti noi facciamo parte di un popolo può venire in piazza per dire in silenzio portando un simbolo della Repubblica: noi siamo italiani, noi siamo una nazione!” Quella del 2 giugno in piazza, lo sottolineano i cittadini che si sono impegnati per l’organizzazione, sarà una iniziativa apartitica e senza bandiere di partito ma solo con il tricolore.

(foto: Alberto Paleardi)

01062017

6 Commenti

  1. Il tricolore e la scritta PD sono permessi. Il resto no.
    Proprio una festa apartitica.

  2. Baluardi dove hai letto che sarà permessa la scritta PD??

    parla no’ per nient! Taas!

    • Sul cappello che ci hanno messo sopra anche al TG3 delle 19.00, vergogna. Sapete solo zittire e contestare come i centri sociali e con metodi poco democratici ma più da regime.

      • Effettivamente nel servizio del tg3regionale ha parlato consigliera Pd e si è detto che la manifestazione è stata organizzata dal Pd locale.

  3. Ma paleardi parla parla di feste della repubblica ma lui va hal fresco al sestrier in valle aosta.

Comments are closed.