CARONNO PERTUSELLA – La tredicesima edizione del “Torneo Citta di Caronno Pertusella” si è concluso domenica scorsa con le categorie Esordienti 2004, Esordienti 2005 e Piccoli amici 2010-2011.

Gli Esordienti 2004 hanno chiuso la loro positiva esperienza con il quarto posto, avendo perso in finale per 2-0 contro lo Schiaffino. Primo posto per Gs Sport Arese che ha regolato per 2-0 in finale l’Inveruno. Gli Esordienti 2005, invece, hanno battuto, per 2-0, in finale l’Universal Solaro e hanno conquistato così la prima posizione. Terzo posto per il Sedriano, quarto il Meda.

Per quanto concerne i Piccoli amici 2010-2011, come per i Primi calci, il leitmotiv della giornata è stato incentrato sul puro divertimento e sulla voglia di fare gruppo da parte delle giovanissime leve. Tutti i bambini hanno ricevuto una medaglia e sono stati premiati dai più alti esponenti della società rossoblù. Le squadre che hanno partecipato a questi quadrangolari sono stati: Caronnese, Arese, Senago e Lainatese. L’evento si è sviluppato in tre week end ed ha avuto un grandissimo successo sia in termini di presenza che a livello organizzativo: oltre 2000 persone, infatti, hanno presenziato a questo torneo. La Caronnese, per l’ennesima volta, ha confermato la sua volontà di far crescere i giovani talenti e di farlo facendoli stare insieme divertendosi. Luca Vannini, responsabile del settore giovanile, è al settimo cielo per la riuscita di questo evento ed è felice di aver ripreso questa tradizione che era stata interrotta anni fa:”Sono molto orgoglioso che il “Torneo Città di Caronno Pertusella” abbia avuto un grande successo sia in termini di pubblico che di qualità. Vorrei ringraziare tutte le società che hanno partecipato, tutti i ragazzi, i dirigenti e i genitori che hanno dato una grossa mano per la riuscita di questa manifestazione. Vorrei infine dire grazie anche al nostro responsabile del settore giovanile di base Nicoletti e al segretario del settore giovanile Mangone che sono il cuore pulsante della nostra società e chi mi aiutano da tempo a far sì che tutto vada per il meglio”.
Fabrizio Volontè e Marco Gentile

03062017