CERIANO LAGHETTO – Nei giorni scorsi si è svolta nella zona del “Vallone”, nell’area interessata dal passaggio del torrente Lombra, un’esercitazione notturna di primo intervento per rischio idrogeologico. In campo numerosi volontari dell’Associazione nazionale alpini sezione di Protezione civile, del 2′ raggruppamento Lombardia.

Lo scopo dell’esercitazione era quello di formare il personale e coordinare le attività di primo intervento, oltre a testare le attrezzature a disposizione per gli interventi di emergenza legati al rischio esondazioni. Nell’area dell’esercitazione era presente il coordinatore per la Lombardia Ana Vpc, Ettore Avietti, insieme a squadre di volontari provenienti dai gruppi di Luino, Milano, Monza e Brianza, Lecco, Varese e Valcamonica. Presenti anche osservatori dalle regioni Veneto, Emilia Romagna e Piemonte. C’erano anche volontari del gruppo Ana di Ceriano Laghetto. A seguire i lavori e a complimentarsi con i volontari e i coordinatori in campo è intervenuto l’assessore comunale alla Protezione civile, Antonio Magnani, che ha sottolineato l’importanza di questo tipo di esercitazioni:”Sono attività indispensabili per formare persone in grado di intervenire con rapidità, preparazione e sicurezza in caso di necessità e per mettere alla prova le attrezzature a disposizione e le possibilità consentite con il loro corretto utilizzo. Un grande plauso alla generosità e all’impegno di questi volontari, persone di tutte le età che si mettono a disposizione per garantire il primo aiuto alle popolazioni in situazioni di difficoltà”.

04062017

1 commento

Comments are closed.