SARONNO – Sono tanti i saronnesi che, con post su Facebook con chiamate e mail all’ufficio tecnico ed alla polizia locale hanno segnalato come, ormai da una settimana l’illuminazione pubblica nella zona tra via Milano e il palazzo comunale di piazza Repubblica.

Effettivamente passando è possibile vedere il color giallo delle lampadine accese non solo dei lampioni prima del sottopassaggio di via Milano ma anche di quelli che illuminano la rotonda con via Marconi. Secondo un’analisi dell’Amministrazione comunale, che si è subito attivata per risolvere il problema, si tratterebbe di un guasto al sistema crepuscolare che regola appunto l’accensione e lo spegnimento dei punti luce pubblici.

L’intoppo è che al momento non è possibile intervenire per effetto del cambio di gestore avvenuto lo scorso primo maggio. In sostanza l’amministrazione ha affidato ad una nuova società l’illuminazione pubblica che finora era gestita da Enel Sole. Operazione che richiede alcuni tempi tecnici come spiega l’assessore ai Lavori pubblici Dario Lonardoni: “Il problema ci è noto e ci siamo subito mobilitati – spiega l’esponente della Giunta del sindaco Alessandro Fagioli – stiamo definendo le ultime condizioni con Enel Sole e fino a quando non abbiamo tutte le autorizzazioni non possiamo mettere mano agli impianti promiscui da loro alimentati per problemi di sicurezza”.

04062017

7 Commenti

  1. Siamo al 4 giugno e alla faccia dei tempi tecnici è giá passata un’abbondante mesata. Fosse successo nella mia ditta privata sarei giá alla ricerca di altra occupazione…

  2. E quando hanno comunicato il cambio di gestore ai cittadini?? Io penso che Lombardone non abbia capito cosa deve fare per cambiare la gestione della rete di illuminazione.

  3. Per giustezza sono accesi di giorno e spesso spenti di notte,non è questione di crepuscolare,poi ci sono giorni che vanno sempre e giorni che non vanno mai…

  4. io segnalo che da 4 anni il lampione in via monte pasubio è rotto e mai aggiustato dopo la caduta di un albero, nonostante le mille richieste a comune e enel sole

Comments are closed.