SARONNO – Raffica di controlli in città, lo scorso fine settimana, da parte dei carabinieri del Nucleo dell’ispettorato del lavoro di Varese: i militi hanno fatto visita a diversi ristorante, bar e locali pubblici fra centro e periferia cittadino. A finire nei guai il titolare di un ristorante etnico con sede in pieno centro città. I militari hanno disposto la sospensione dell’attività per “lavoro nero” ed hanno denunciato il titolare, un cinese. E’ stato deferito a piede libero all’autorità giudiziaria e la sua posizione è dunque adesso al vaglio della procura della Repubblica.

Salatissimo il conto che al contempo presentato all’imprenditore di origini asiatiche: per lui una ammenda da ben 100 mila euro. Pochi i dettagli che trapelano sull’operazione compiuta dai tutori dell’ordine, da parte dei carabinieri non è stato reso noto il nominativo del ristorante oggetto del controllo e quello del titolare.

(foto archivio: precedente controllo dei carabinieri dell’ispettorato del lavoro a Saronno)

05062017