SARONNO – Paura al Parco Lura dove ieri pomeriggio alle 16.15 sono accorsi polizia locale, una ambulanza della Croce rossa e poco dopo è planato anche l’elisoccorso. All’origine di tutto, la caduta accidentale dalla bicicletta di un 14enne saronnese, che nelle viuzze dell’area verde, vicino a via Togliatti, stava compiendo una passeggiata in bici con gli amici, anche loro in bicicletta. Ha riportato un trauma cranico, e l’equipaggio della Cri ha preferito prima di spostarlo richiedere anche il supporto dell’elisoccorso, arrivato nel giro di pochi minuti dall’ospedale Niguarda di Milano. Il medico specializzato ha fornito comunque indicazioni confortanti ed infine la scelta è stata quella di trasoportare il giovane, nel frattempo sul posto era arrivata anche la mamma, direttamente al nosocomio saronnese.

Il ragazzino, studente residente con la famiglia nelle vicinanze, si è ben presto ripreso e le sue condizioni al momento del ricovero sono apparse ai sanitari del tutto tranquillizzanti.

(foto archivio)

10062017

6 Commenti

  1. Ogni volta che interviene l’elisoccorso sono 4000€uro di costo per la sanità. Soldi che vanno alla ditta privata che mette a disposizione elicottero e pilota.
    Mi pare onestamente che se ne stia abusando.

    • Infatti, a Saronno c’è l’elisoccorso un giorno​ e uno no, la metà dei casi non serve: con quei soldi si pagano un paio di medici in più al PS di Saronno.

    • L’intervento dell’elisoccorso non è mai deciso dall’ambulanza ma sempre dalla centrale operativa 118 che valuta l’opportunità di disporlo sulla base di precisi parametri (evento, età, rischio di aggravamento con trasporto su strada ecc.).

Comments are closed.