SOLARO – Chiuso il negozio di kebab davanti al quale nella notte di mercoledi si è verificato l’omicidio di un 46enne ghanese. Il provvedimento è stato chiesto dai carabinieri della stazione solarese e subito accolto dalla Questura di Milano dopo aver vagliato gli atti.

La vicenda è ormai nota anche perchè salita agli onori della cronaca locale e nazionale. Mercoledì sera, intorno alle 23, due stranieri si trovavano davanti all’attività commerciale di via Porta quando hanno iniziato una violenza discussione. I motivi non sono stati chiariti, si fa l’ipotesi di un contenzioso legato allo spaccio ma non ci sono ancora conferme, ma quello che è certo è che dalle parole si è passati ai coltelli. Il ghanese è stato ferito al petto è riuscito a raggiungere la propria auto, una Volkswagen Golf, e si è messo alla guida. Ha percorso poche centinaia di metri prima di schiantarsi contro una pianta. Lì l’hanno trovato i carabinieri: senza vita riverso sul volante. L’altro contendente, un 43enne marocchino, era invece accasciato in via Carlo Porta. E’ stato portato all’ospedale di Garbagnate Milanese. La ferita all’addome provocata da un coltello gli ha provocato serie conseguenze ma non è in pericolo di vita.

I militari della stazione cittadina, a seguire le indagini sono i carabinieri della compagnia di Desio guidati dal capitano Mansueto Cosentino, hanno chiesto la temporanea chiusura del locale. Una richiesta accolta dal Questore di Milano come quella per la chiusura di un bar di Muggiò avanzata dalla locale stazione.

19062017