SARONNO – Lieto fine per la vicenda dei due lavoratori dell’Industriale Chimica che al rientro da una lunga assenza legata alla cura di due tumori invalidanti si erano ritrovati con l’avvio di una procedura di licenziamento concordato.

“Nelle ultime ore – spiega il referente dell’Rsa Si Cobas – i due sono stati chiamati dalla proprietà per formalizzargli due proposte: uno ha ottenuto un posto nel reparto controllo qualità ad otto ore, l’altro 5 ore in portineria, con l’impegno scritto a trasformarle in 8 appena si libera una posizione adatta alle sue capacità”.

Una notizia accolta con soddisfazione dai colleghi che due venerdì fa si erano mobilitati con un doppio volantinaggio alle 5,30 e alle 13,20 davanti allo stabilimento in via Grieg proprio per esprimere vicinanza ai due lavoratori: “Salutiamo con piacere questa decisione che riporta in fabbrica i nostri due colleghi – commentano in una nota – che hanno vissuto anni non proprio felici. Speriamo che questa decisione contribuisca ad un recupero dei rapporti umani e delle loro abitudini quotidiane”.

19062017