SARONNO – Addio al Fbc Saronno: il guerriero in maglia biancoceleste, Emanuele Panzeri, andrà altrove, per lui ci sono richieste anche dalla serie D. Una scelta sofferta, sulla quale ha riflettuto a lungo. Dopo la sofferta salvezza dell’ultima stagione, quello che è stato uno degli uomini-simbolo della squadra saronnese si congeda dalla città degli amaretti con una lettera aperta di saluto rivolta a tutti i collaboratori del Fbc ed a tutti i sostenitori.

Ciao a tutti…

Volevo rubare 10 minuti del vostro tempo che per me è molto importante. Parto dall’inizio, ovvero due anni fa! Quando arrivai ero fermo da mesi e quasi non ci speravo più… dico quasi perché mi conosco e sono uno come poi avete avuto modo di conoscere che non molla mai. A Saronno ho passato due anni importanti per me sotto tanti punti di vista. Ho vissuto ogni tipo di momento è di stato d’animo, dalla tristezza alla felicità,dalla sofferenza alla gioia.

Non riesco a ringraziarvi tutti di persona perciò lo volevo fare qui, pubblicamente. Ringrazio il mio “nonno” Carlo Mantegazza e la sua splendida donna, persone che fino all ultimo hanno lavorato per non farci mai mancare niente. Ringrazio Stefano e Vincenzo addetti ai campi! Ringrazio tutto lo staff partendo da Riccardo, il segretario, passando per Vincenzo autista, dal dottore ai fisioterapisti che soprattutto in questa stagione mi hanno aiutato tantissimo finendo con il preparatore Max Ghioldi e Max Del Caro, due persone eccezionali e professionisti veri! Ringrazio tutti i miei compagni che in questi due anni mi hanno permesso di vincere due campionati perché alla fine ognuno le vede a modo suo.
Ringrazio il mister della fiducia mostratami sempre con il quale ho condiviso molti momenti importanti Grande uomo e grande professionista!

Ringrazio voi…12esimo uomo in campo che con il vostro amore e supporto avete reso quello che era sulla carta impossibile realtà per ben due anni. Ringrazio chi in questi due anni ci ha gufato e ci voleva morti ed ha per sua sfortuna dovuto guardarci gioire e festeggiare e che per ben due anni di fila ha dovuto abbassare la testa e stare zitto e che ora deve guardare il saronno ancora nella stessa categoria. Ci avete dato una grande mano! Ringrazio la società dal presidente passando dal direttore sportivo finendo per quello generale.

Vado via con la consapevolezza di aver dato tanto e aver dato tutto me stesso fuori e dentro il campo. Rivogo il più grande in bocca al lupo a chi farà parte del nuovo progetto, al nuovo allenatore e al nuovo direttore. Auguri a voi 12′ uomo in campo di tornare a tifare questa squadra nel Calcio che conta perché lo meritate. Siete unici!
Vi abbraccio, Panze!

23062017

15 Commenti

  1. Grande uomo e grande giocatore…
    Saronno ha perso prima una grande perosna poi un grande giocatore

  2. Il calcio è diventato di mercenari…lui e un uomo vero rimasto tra mille problemi
    Quando è stato da parlare di è sempre messo in prima linea…
    Nelle difficoltà è stato insieme a qualcuno più il miater trascinatore vero..
    Perdiamo un grande pezzo!!!!!!buina fortuna panze

  3. Grazie di tutto!
    2 anni sofferti ma meravigliosi.
    Sicuramente da te c’è da imparare sotto tanti punti…
    In Bocca al lupo

  4. Vi ringrazio a tutti per i numerosi messaggi non solo qua che mi avete mandato qua ma anche in privato…
    Per me è solo un arrivederci.
    È stata una scelta presa con calma ma molto difficile…
    le nostre strade si dividono per ora ma continuerò a tifare per questi colori..
    Per me inizierà a breve una nuova avvenuta

  5. Va via una grande persona.
    Ho avuto modo di conoscerlo e dico che oltre a livello di campo che non si discute il migliore dei nostri anche una grande persona
    A presto panzeri

  6. un giocatore così lo vorrebbero avere in tanti…noi lo abbiamo avuto e c’è lo siamo fatti scappare.
    Buona fortuna e che il futuro riservi a te le migliori cose!

  7. All anonimo che mi ha dato del mercenario che ovviamente non si iidentifica…
    Se fossi stato un mercenario come tu hai scritto sarei andrò via a dicembre e avrei abbandonato…ma le sfide sono per quelli veri e quelli con le palle e io insieme a qualcuno siamo stati sempre VERI e con le PALLE!
    Chiudi sta bocca e evita di scrivere cose che non reggono perché chi Sa e chi mi conosce Sa il perché della mia scelta presa in comune accordo con la società!

Comments are closed.