SARONNO – Michele Castelli ha adottato un alberello in corso Italia, e se ne sta prendendo cura da qualche giorno. E’ quello all’incrocio con via Caronni:”Iniziativa spontanea e simbolica, perchè spero che dando il buon esempio qualcuno mi segua e penso innanzitutto ai negozianti del quartiere” dice il presidente dell’Assarcom, l’Associaione degli artigiani e commercianti organizzati.

“Le condizioni degli alberelli di corso Italia le vediamo tutti, sono in evidente sofferenza. Ho smosso un po’ la terra, ora provvedo ogni giorni a bagnarlo e sono sicuro che finirà con il rifiorire. Si può fare altrettanto per il verde del centro storico, per rendere più bella la nostra Saronno” rimarca Castelli che rilancia quindi il suo appello:”Tutti possono dare una mano e ci vuole davvero poco, basta un pizzico di cura e non bisogna neppure avere il pollice verde, qualche litro d’acqua e gli alberi sicuramente in qualche giorno saranno più belli”.

(foto: Michele Castelli con l’albero adottato in corso Italia)

29062017

3 Commenti

  1. si… e mo io pago le tasse e poi ci devo mettere anche del mio…per pagare qualcun’altro in più in comune.. se Saronno è povera è giusto che faccia l’impressione di povera…

  2. Il verde pubblico non viene considerato un valore, ma solo un peso. Non saremo una città turistica, ma dare il giusto valore al verde pubblico contribuisce a rendere più bella la propria città.

  3. Oggi ho raccolto una carta per terra e l.ho messa nel cestino. Adesso aspetto che mi fai la foto e scrivi l’articolo.

Comments are closed.