SARONNO – Domenica la comunità pastorale Crocifisso risorto guidata da mosignor Armando Cattaneo celebrerà con il tradizionale incendio del pallone la patronale della parrocchia Prepositurale.

“Giovedì 29 giugno – si legge nell’informatore parrocchiale – ricorre la festa liturgica dei santi Pietro e Paolo, patroni della nostra parrocchia. Faremo domenica 2 luglio la loro festa con la tradizionale accensione del “pallone” simbolo e richiamo del loro martirio, cioè della
loro testimonianza al Vangelo fino a subire la morte per Cristo”. In sostanza prima della celebrazione viene bruciato un pallone di ovatta posto sopra l’altare.

Ogni anno è anche l’occasione per celebrare gli anniversari significativi di sacerdoti della comunità. Non a caso celebrerà la messa solenne di domenica 2 luglio monsignor Luigi Testore nel suo 40° di sacerdozio sarà ovviamente presente anche il prevosto don Armando Cattaneo.

Dopo il “botto” a sorpresa dell’edizione 2016 c’è curiosità per vedere come brucerà quest’anno il pallone. Attesa anche una delegazione dell’Amministrazione comunale.

(foto archivio)

01072017

 

1 commento

Comments are closed.