BRUXELLES – Politiche agricole comunitarie, problemi energetici e ambientali, azioni a sostegno dello sviluppo sostenibile di città e regioni: sono alcuni dei temi al centro dell’Assemblea plenaria del Comitato delle Regioni in programma ieri e oggi a Bruxelles e che vede impegnato anche il presidente del Consiglio regionale, il saronnese Raffaele Cattaneo, membro del Comitato e presidente di Coter (la Commissione che si occupa di coesione territoriale e bilancio Ue). Numerosi i punti all’ordine del giorno delle due giornate di lavoro all’Emiciclo del Parlamento europeo, dove ieri pomeriggio alla presidenza del Comitato si è insediato il belga Karl-Heinz Lambertz, che succede dopo due anni e mezzo al finlandese Markku Markkula. Sempre ieri è stata prevista la cerimonia di consegna a tre vincitori del premio “Regione imprenditoriale europea 2018”.

L’assemblea si è aperta con un intervento di Matti Maasikas, viceministro per gli Affari europei dell’Estonia, che ha illustrato le priorità della presidenza estone del consiglio Ue iniziata il primo luglio. A seguire, è previsto dibattito e manifestazione di parere sulla riforma della politica agricola comunitaria dopo il 2020, su Orizzonte 2020 e il futuro della ricerca e dell’innovazione in Europa, sull’iniziativa che riguarda il lancio di 2000 autobus a emissioni zero per le città europee, sulle politiche di sviluppo sostenibili per città e regioni. Nel quadro dell’impegno a sostenere città in Libia il Comitato adotterà anche raccomandazioni su come gestire i flussi migratori e salvare vite umane lungo la rotta migratoria del Mediterraneo centrale.

13072017