SARONNO- Il saronnese Matteo Romanò si qualifica ai Mondiali di specialità, insieme al proprio cane, “Dina” You Dinamite, a Caselette in Val Susa.

Romanò ha infatti vinto la gara di qualificazione ai mondiali, che si terranno a settembre vicino a Vienna.

Ventuno i concorrenti, non solo italiani, che hanno preso parte alla competizione che ha visto in programma alcune prove legate all’attività di “protezione civile”, come la ricerca di persone sotto le macerie e l’obbedienza ovvero il feeling fra il cane ed il suo padrone.

In tutto Matteo e il suo pastore belga maleinois hanno conquistato 279 punti, aggiundicandosi quindi il diritto a partecipare ai Mondiali, dove ci saranno tutti i migliori addestratori con i propri animali. Un traguardo importante anche considerando che Matteo e Dina erano la coppia più giovane presente alla gara.

Il 28enne fa parte del nucleo cinofilo da soccorso dell’associazione nazionale degli Alpini della provincia Varese, e del gruppo “Amici del cane buono” di Caronno Pertusella.

“Ai Mondiali ci speravo ma la concorrenza è in questi casi sempre agguerrita. Per me sarà un onore andare a rappresentare l’Italia e mostrare quel che sappiamo fare con i nostri cani da soccorso. Un traguardo, quello dell’appuntamento austriaco dopo l’estate, che è frutto di tantissimo lavoro, con Dina mi alleno praticamente tutti i giorni”, ha raccontato il saronnese.

Eleonora Guzzetti

06072017