SARONNO – Non solo dovrà “stare in piedi con le proprie gambe” ma dovrà farlo diventando un “polo culturale di qualità a 360 gradi” tanto da proporre non solo spettacoli e intrattenimento ma anche eventi culturali a partire dalle mostre. E’ questa la mission che Oscar Masciadri, nuovo presidente del cda della fondazione che gestisce il Pasta, ha dato alla sala di via Primo Maggio.

“Il Pasta ha un pubblico affezionato ma è importante anche che trovi la forza per camminare con le proprie gambe. Il primo fronte su cui stiamo lavorando è quello dei bandi regionali e europei. La Fondazione ha partecipato a bando regione Lombardia in 15 giorni, e poi abbiamo preparato un per Fondazione Cariplo. Non servono solo per finanziare spettacoli ma hanno anche il fine di portare teatro novità che ci permettano di coinvolgere sempre più persone”. Insomma un incremento di pubblico ma anche di eventi: “Il teatro è cultura a 360 gradi e noi vogliamo lavorare su tutti i fronti possibili. Non solo spettacoli ma anche altro. Mostre ed eventi ad esempio. Dobbiamo essere un punto di riferimento per Saronno ed anche per i comuni limitrofi”.

(foto di Armando Iannone)

14082017

3 Commenti

  1. …Per inciso: mi risulta che da anni la Fondazione si occupa di bandi regionali ed europei ….

Comments are closed.