SARONNO – Stanno cercando con tutte le proprie forze di sopravvivere ma il caldo e la poca acqua li mettono davvero a dura prova: il riferimento va ai vaironi che rischiano di morire a causa della secca del torrente Lura.

Come successo due anni fa il corso d’acqua che attraversa la città è completamente in secca ormai da diverse settimane. Effettivamente negli ultimi anni i periodi di siccità sono notevolmente aumentati tanto da far mobilitare anche ambientalisti ed enti locali con accertamenti per cercare di capire le cause del problema. Tante le richieste del Comune a Provincia e Regione, ultima dello scorso inverno, per chiedere accertamenti e controlli su una carenza d’acqua che sembra decisamente prolungata e anomala.

A farne le spese i vaironi che popolano il Lura: al momento si sono radunati nella pozza d’acqua nei pressi del ponte di via Tommaso. Guardando nell’acqua è possibile vederli agonizzanti. Uno spettacolo che non è sfuggito e non ha lasciato indifferenti passanti e saronnesi che hanno allertato l’Amministrazione comunale.

Ieri pomeriggio un ispettore ambientale del Comune ha effettuato un sopralluogo verificando tra gli altri parametri anche la temperatura dell’acqua. E’ stata contattata la sezione faunistica della polizia provinciale per valutare la situazione e decidere come agire. Due anni fa era stata prima alimentata la pozza d’acqua per alcuni giorni e poi erano stati trasferiti i pesci nell’Olona. Da valutare anche le previsioni meteo che parlano di precipitazioni nel fine settimana.

“Comunque – spiegano dal Municipio – seguiremo da vicino l’evolversi della situazione valutando, giorno per giorno, cosa fare per affrontare le criticità”.

18082017

 

4 Commenti

  1. Suggerisco una danza della pioggia…..forse non si capisce che questo è un sintomo del cambiamento climatico che molti si ostinano a negare

  2. Ogni giorno vado con tre taniche da 5 litri mattina e sera e cibo. È una goccia ma almeno sopperiscono forse a Compensare l’evaporazione. Ma servirebbero almeno mille litri per alzare il livello di un solo millimetro.
    Ciao

  3. Le sorgenti dei fiumi sono in secca in questi giorni. Ha poco senso ostinarsi a voler vedere acqua nel Lura. Spiace per la fauna, ma è la realtà dei tempi. Conserviamo la preziosa acqua per utilizzi primari.

Comments are closed.