SARONNO – Si è messa in contatto con la propria famiglia in Argentina e li ha rassicurati sulle sue buone condizioni di salute. Anzi è rimasta molto sorpresa quando ha scoperto, dai militari della compagnia di Saronno, di essere “scomparsa”. E’ una storia a lieto fine quella di Lujan Boeri, 30enne argentina, di cui si erano perse le tracce.

Da una decina di giorni la giovane aveva smesso di dare proprie notizie alla famiglia che si era preoccupata ed aveva lanciato l’allarme dall’Argentina sporgendo denuncia alla Questura di Milano. Effettivamente la giovane è stata vittima di diverse vicissitudini: era stata derubata prima del cellulare e dei soldi e poi del computer.

Tante informazioni sono state fornite dai saronnesi tra cui alcuni passanti che l’hanno aiutata qualche giorno fa quando ha avuto un malore ed è stata proprio convinta da chi l’ha soccorsa ad andare al pronto soccorso. Ora però sta bene, si è messa in contatto con la famiglia e presto la madre la raggiungerà qui in Italia.

19082017

2 Commenti

  1. Ottima notizia, si meritava un po’ più di visibilità nessuna condivisione nen noto gruppo FB . Forse se era un cane o gatto avrebbe avuto più attenzione.

Comments are closed.