SARONNO – Quando venerdì mattina i volontari della protezione civile hanno effettuato il loro sopralluogo lungo il corso d’acqua hanno notato una pezzo di metallo al centro del letto del torrente prima del terzo ponticello di via Don Bellavita. Stamattina un’accertamento ha permesso di capire che che si tratta di un residuato bellico.

E’ così “emerso” dal Lura quello che, a prima vista, sembra un proiettile di carro armato. Immediata la mobilitazione delle forze dell’ordine. Sul posto sono arrivati i carabinieri che hanno effettuato un sopralluogo fotografato il residuato e avviato tutta la procedura per la sua rimozione. Al momento non è ancora stato deciso se sia necessario l’intervento degli artificieri e come procedere operativamente. La zona resta comunque presidiata da una pattuglia. Il proiettile è visibile dal secondo ponte quello al termine del percorso pedonale in mezzo al verde che corre accanto a Lura in via Bellavita dall’altra parte della strada rispetto al Cps. La zona è difficilmente raggiungibile anche perchè il residuato bellico si trova proprio al centro del letto del torrente.

21082017

 

1 commento

  1. il fatto che sembri senza spoletta potrebbe indicare che fu usato, magari insieme ad altri, per costruire un ordigno per far saltare il ponte

Comments are closed.