SARONNO – Si sono finalmente spente le luci all’intersezione tra via Marconi e via Milano: i lampioni rimasti accesi per molte settimana 24 ore su 24 sono stati riportati al normale utilizzo negli ultimi giorni.

Ma cos’era successo?

A fine maggio alcuni residenti hanno segnalato all’ufficio tecnico come i lampioni della rotonda dietro al Municipio funzionassero al contrario. Ossia di giorno erano accesi e di notte completamente spenti. Dopo qualche settimana i lampioni hanno iniziato a funzionare di notte e di giorno. In sostanza le lampadine erano accese 24 ore su 24. Un costo e uno spreco di risorse per cui si sono lamentati molti saronnesi.

Il guasto tecnico, al sistema crepuscolare, era in verità piuttosto banale ma non si poteva intervenire a causa del passaggio di consegne tra il vecchio e il nuovo gestore dell’illuminazione pubblica. “In sostanza – ha spiegato l’assessore ai Lavori Pubblici Dario Lonardoni – il nuovo operatore non era autorizzato a lavorare sugli impianti, e quindi anche ad effettuare le manutenzioni, fino a quanto il passaggio non fosse stato perfezionato con tutte le certificazioni del caso. Nelle ultime settimana l’iter si è concluso e quindi appena è stato possibile il problema è stato risolto”.

Ai saronnesi una magra consolazione “Il consumo elettrico di questo periodo è a completo carico del vecchio gestore”.

(foto archivio: uno dei lampioni rimasti accesi diverse settimane(

2 Commenti

Comments are closed.