SARONNO – Troppe birre, probabilmente, per il gruppetto di nordafricani che l’altra sera attorno alle 21 stava “prendendo il fresco” sulle panchine di piazza Aviatori d’Italia in centro a Saronno, ed avevano scolato davvero parecchia birra svuotando molte bottiglie. Li hanno visti in tanti, passando, prima iniziare a litigare e poi prendersi a calci e pugni. Qualche istante di violenza, uno si era addirittura armato di una delle tante bottigliette di vetro vuote lasciare a terra. La situazione stava per sfuggire di mano, in un orario in cui la zona centrale, si è a pochi passi dall’isola pedonale, era ancora piuttosto affollata, con tante famiglie a passeggio.

Ma ad un certo punto, forse temendo l’arrivo delle forze dell’ordine, gli stranieri sono scappati a piedi, correndo nelle vie circostanti e rapidamente facendo perdere le tracce. Sono adesso in corso accertamenti per riuscire ad identificarli in un’area dove peraltro ci sono anche molte telecamere di sorveglianza che potrebbero avere ripreso la scena.

(foto archivio)

31082017

18 Commenti

  1. Alle 21 questi fanno scappare dal centro la gente che va a prendere un gelato dopo cena.
    Ci vuole il pugno duro.
    Il solo fatto che diverse persone si ritrovano in piazza a bere birra é vietato, basta buonismo, ci vogliono calci nel sedere a questa gentaglia.
    La gente comincia davvero ad incavolarsi, e anche i giudice che lasciano correre troppo devono aggiustare il tiro prima che arrivi una sommossa popolare.

  2. Ringraziamo tutti i ben pensanti sinistri di averci fatto cadere così in basso….povera Italia!

  3. Non capisco cosa c’entri il buonismo.
    Chi delinque e non rispetta le regole viene perseguito. SPeriamo che le forze dell’ordine li trovino.
    Servirebbero più pattugliamenti, basta trovare la scusa del buosnimo che NON ESISTE affatto per chi non rispetta le regole. Disco rotto. Voi date la causa al buonismo e così va tutto bene. Buonismo cosa?

  4. diciamocela tutto, l’unica cosa è che la polizia locale lavori, non tanto, ma almeno un pochino.

    Nei quartieri periferici non si vede un PL da secoli e dopo le 19 vanno tutti a cena, non sono in grado neppure di organizzare un minimo di controllo del territorio.

    Fagioli fallimentare

  5. Si deve anche lavorare sull’arredo urbano. Il parchetto di piazza aviatori è troppo vulnerabile e, benché centrale, è un’isola a se stante senza controllo.

  6. È più di 20 anni che siamo conciati cosi ora e giunta l’ora di mettere la parola fine a questo punto le forze dell’ordine devono essere liberi di agire con mano pesante!

  7. Il buonismo è quello applicato dalla sinistra ben pensante che vede in queste persone nuovi voti e manodopera a basso costo….cerchiamo di essere onesti intelletualmente e raccontate le cose come stanno!

    • Questo è il classico luogo comune e capro espiatorio.
      La sinistra o chi per lei, ovviamente NON si rivolge in questi termini per chi delinque o non rispetta le regole.
      Per quanto riguarda lo sfruttamento di manodopera a basso costo, crede per caso che anche la destra non sia colpevole? Dove vive?
      Ecco come stanno le cose, si dà la colpa a una certa parte politica, così ci si sente sollevati e ovviamente si scarica tutto. Invece no, perché sinistra o destra che sia, il problema c’è e va affrontato e sarebbe lo stesso anche con la destra.
      Chi delinque e non rispetta le regole, zero accoglienza, è molto facile, basta applicarlo. Non esiste il buonismo, è un po’ come quando leggo “gli animalisti …. ….” come se fossero un’entità decisionale o una forza politica. Non esistono buonisti, esistono leggi e regole da far rispettare. NESSUNO e sottolineo NESSUNO difende chi delinque o non rispetta le regole, sicuramente servono interventi più decisi e maggiore controllo.

      • Lei è la classica persona che fa un lungo giro di parole per non dire nulla….via dell’Italia chi delinque punto e basta….sono i ben pensanti di sinistra che proteggono questi individui…svegliaaaa!

      • Scusi dopo la filippica che ha fatto…di chi sarebbero le colpe, quali le soluzioni…solito discorso del sinistro ben pensate fai quello che ti dico non fare quello che faccio….i delinquenti devono essere oltre che arrestati e questo avviene e messi in galera o rimpatriati fisicamente nei paesi di appartenenza e questo non avviene per colpa di una giustizia schierata!….cerchiamo di non prostiturci intelletualmete e di dire le cose come stanno!

  8. Anche negli anni 1925 / 1930 c’era una classe politica molle e corrotta. Poi è arrivato Hitler.

  9. Ma non aveva la bacchetta maggica fagioli?
    Non bastava votare lui per risolvere tutto questo? O mi sono perso qualcosa?
    E allora tutta via questa feccia. La sicurezza e la pulizia la deve assicurare il sindaco visto che ha preso i voti con queste parole d’ordine

Comments are closed.