Home Città Bersellini a Saronno: il ricordo di De Micheli

Bersellini a Saronno: il ricordo di De Micheli

282
1

SARONNO – Riceviamo e pubblichiamo il ricordo di Eugenio Bersellini, storico mister di serie A e dell’Fbc Saronno scomparso domenica, firmato da Luigi De Micheli storico del club biancoceleste.

L’arrivo di Eugenio Bersellini a Saronno nel 1995, rappresentò la svolta della stagione. La squadra era relegata nei bassifondi della classifica, il doppio salto dalla serie D alla C1 ne giro di due anni, complice anche la partenza di alcuni giocatori tra i quali Tonino Asta si faceva sentire. Ebbene la sua esperienza servi per portare la squadra alla salvezza senza passare per i play out, conquistando il punto decisivo all’ultima giornata. Preziosi in seguito gli affido tutta la gestione sportiva della squadra compreso il settore giovanile nel ruolo di supervisore. Essendo uomo di campo , non lo si trovava mai in ufficio, il suo ruolo era in campo dove lo potevi trovare tra i ragazzini o seduto sulle panchine assieme ai tifosi che quotidianamente si ritrovavano al Colombo Gianetti. Era un personaggio che nonostante la sua carriera ai massimi livelli era sempre disponibile con tutti. Ricordo infatti che durante le selezioni per le squadre giovanili durante l’estate, aveva sempre una parola è un incitamento per tutti, un aneddoto che ricordo fu proprio durante il provino di un ragazzino che uscendo dagli spogliatoi chiese a Bersellini “Mister dove devo andare?” Lui rispose “Guarda lì c’è il campo in erba per le partite, la in fondo c’è quello in terra sabbia e sassi, sappi che in Africa non piove mai e che i migliori a giocare a palla arrivano dai campi in terra e dalla spiaggia” . Mister Bersellini rimase a Saronno fino alla fine della stagione 1997 quando Enrico Preziosi decise di spostare tutto a Como.

1 commento

Comments are closed.